Ritmica per chitarra: ecco un sistema facile per imparare

In questo video impareremo un sistema facile per imparare qualsiasi accompagnamento di chitarra senza conoscere la teoria musicale.

Per chi comincia a suonare la chitarra, l’accompagnamento è probabilmente il problema più grande da risolvere, ma è anche la prima cosa che, una volta imparata, ci da la sensazione di aver finalmente cominciato a suonare.

Sebbene la soluzione che ti propongo in questo video sia pensata per chi è completamente a digiuno della teoria musicale, ti consiglio comunque di approfondire l’aspetto teorico di questo argomento con il tuo maestro di chitarra. In caso contrario se vuoi che ti segua io personalmente, nella descrizione ti lascio il link alle mie lezioni online.

Quando proviamo per la prima volta a suonare un accompagnamento sulla chitarra, il problema più grande è quello di capire secondo quale logica muovere la mano destra. Ma soprattutto, secondo quale logica decidere la direzione delle plettrate per rimanere a tempo ed ottenere un accompagnamento fluido. Quello che dobbiamo capire,è che in Musica, ogni brano viene diviso in una serie di piccole parti che chiamiamo battute, la battuta è quel piccolo gruppo di quattro movimenti che istintivamente conti quando porti il tempo di una canzone. 

TRUCCHETTO:  Il segreto dell’accompagnamento è quello di dividere ogni movimento in due piccole parti, prova a contare il tuo quattro scomponendolo in sillabe, ed associare a ciascuna di esse un movimento a vuoto della mano destra senza colpire le corde. 

In giù per la prima sillaba “U” ed in su per la seconda “no”…Du-e e così via. Per un totale di OTTO movimenti.

Ritmica per chitarra grafico 1

Come compongo un accompagnamento?

Un accompagnamento non è altro che una combinazione di movimenti a vuoto e plettrate eseguita senza mai interrompere il movimento della mano destra. Se proviamo a vedere graficamente la nostra battuta divisa in otto parti, possiamo evidenziare gli otto movimenti a vuoto della mano destra: 

Ritmica per chitarra grafico 2In questo grafico puoi vedere segnati con un asterisco i punti esatti della battuta in cui voglio che il plettro colpisca le corde. 

A questo punto, non ti toccherà fare altro che muovere la mano a vuoto sul tempo e colpire le corde solo nei punti segnati dall’asterisco. 

Vediamo una secondo esempio:

Ritmica per chitarra grafico 3Anche per questo video è tutto, ti ricordo di iscriverti al mio canale per altre lezioni, demo e tutorial e di lasciarmi un commento di seguito per approfondire l'argomento.

 

Le Videolezioni

In questa sezione potrai trovare ogni mese una nuova lezione di chitarra per chi inizia a suonare, ma anche per chi desidera approfondire la ritmica e l'improvvisazione.