• Il momento giusto per studiare la Musica

    
In questo articolo proverò ad illustrarti le tecniche di gestione del tempo che utilizzo per organizzare i miei studi musicali...
    Ho sempre sostenuto che un’ora al giorno sia il tempo minimo per il ‘mantenimento’. Come tutte le attività musicali, suonare la chitarra è una pratica fisica che richiede una buona dose di destrezza.

     

  • 5 Consigli per leggere la Musica senza sforzo

    Dal punto di vista professionale, chi sa leggere la Musica è il primo in lista per il lavoro, ma anche punto di vista artistico, un buon lettore risulta essere molto più versatile e pronto ad assimilare diversi stili musicali.

     

  • Tempo di esibirsi

    Troppo spesso ci si accorge che la propria tecnica e la propria memoria non sono così solide come si pensava solo sotto ad un riflettore. Fortunatamente esistono diversi modi di praticare che possono aiutarci a non incappare in spiacevoli sorprese, questo è ciò che si chiama: ‘pratica mirata alla performance’.

     

  • 5 apps indispensabili per i chitarristi

    E’ inutile far finta di esserne immuni, gli smart phones ed i tablets hanno cambiato lo studio della chitarra. Quanti di noi hanno uno smartphone? Allora perché non usarlo per suonare? Proviamo a dare un’ occhiata ad alcune delle migliori applicazioni dedicate all’ apprendimento della musica ed alla pratica dello strumento...

     

  • Migliora la tecnica con un buon riscaldamento

    Molto spesso gli allievi ignorano del tutto i benefici di un buon riscaldamento prima di ogni sessione di pratica. In questo articolo proverò a sviluppare un piano per organizzare al meglio le nostre sessioni di riscaldamento quotidiano.

     

  • Registra il demo della tua band con il minimo delle spese

    Quando si tratta di produrre Musica, non esistono modi universalmente giusti, vi sono, tuttavia molti modi sbagliati per produrre o promuovere la nostra Musica. Uno degli errori più frequenti è quello di entrare in studio troppo presto. 

     

  • Il fallimento è un'opportunità per ricominciare

    Ricordo che in passato iniziavo ogni nuovo anno analizzando prima le cose belle accadute e riservando sempre meno tempo al ripensare ai fallimenti. Con il tempo ho cominciato a credere che, sebbene difficili da accettare, anche i fallimenti possono rappresentare un bene talvolta più prezioso dei successo stesso.

     

  • 3 modi per migliorare grazie all'home recording

    Quando devo produrre nuove band o aiutarle a registrare, sono continuamente sorpreso dallo scoprire che molti di loro non hanno mai nemmeno provato, a registrare la propria Musica in casa. La scusa più ricorrente è: “A me non interessa, io devo solo pensare a suonare la chitarra!”.

     

  • Steve Jobs e la Musica, cosa possiamo imparare dall'uomo della mela

    Cosa c'entra Steve Jobs con la Musica? Beh, oltre al fatto che oggi la Musica si produce con i computer, su piattaforme prevalentemente apple, e che uno dei due software maggiormente usati per registrazione e l'editing sia prodotto dalla Apple, apparentemente niente.

     

  • Sviluppa la creatività facendo niente

    Chiunque svolga un'attività legata all'essere creativi, sa che purtroppo, quando la “lampadina di Archimede” non si accende, c'è ben poco da fare. Molto spesso, però, a differenza di quando possiamo pensare, tutto dipende dalla nostra incapacità di restare concentrati su quello che stiamo facendo o meglio, su quello che NON stiamo facendo.

     

  • Discografici ed Artisti un amore impossibile

    La mente di un artista e quella di un discografico sono due delle cose più distanti in assoluto. Sebbene cosi distanti tra loro, molto spesso il successo di un artista, è determinato dalla capacità di cooperazione che le due parti riescono a stabilire. Se sei un lettore del mio blog ti sarai sicuramente accorto della mia scarsa attitudine ad interagire con editori ed etichette discografiche. 

     

  • Chiudi i virtual instruments e libera il tuo suono

    Ogni volta che installo un nuovo vitrual instrument sul mio computer penso sempre: "wow, potrei fare qualcosa di veramente interessante con questo suono"'…ma poi non lo faccio! Adoro i virtual instruments. Mi piace il fatto che le loro librerie di campioni siano così vaste ma quando viene il momento di lavorare sul serio per portare a termine un progetto: non li uso.

     

  • Suonare veloce in 6 semplici mosse

    Alcune delle sfide più spinose per la tecnica chitarristica, hanno a che fare con l'incremento della velocità d'esecuzione. Tutti sappiamo (o almeno spero) che l'approccio più efficace è quello di iniziare a basse velocità.

     

  • Gli 11 insegnamenti di Bruce Lee

    Sono convinto che la Musica, come ogni altra forma d'Arte sia l'espressione di del nostro "io", quello che gli anglosassoni chiamano "self", quello che comunemente ed erroneamente viene confuso con l'ego. La scintilla divina che ci rende meravigliosamente unici, a prescindere dai condizionamenti sociali, culturali ed ambientali che molto spesso rendono difficile l'espressione del nostro vero "essere".

     

  • Ecco perchè il tuo demo non suona come un disco vero

    Sono tante le persone che, per mancanza di budget, o per  l'impossibilità di trovare un' etichetta che li finanzi, si ingegnano con quello che hanno e provano mettere "nero su bianco" le loro idee. Se scegli la via dell'autoproduzione, non passerà molto tempo tra la prima volta che premi "rec" sul tuo pc ed il momento in cui ti accorgi che le tue registrazioni non si avvicinano nemmeno per sbaglio al suono dei tuoi dischi preferiti. 

     

  • 10 ragioni per continuare a scoprire Musica nuova

    "Se avessi avuto Spotify a 16 anni sarei stato uno degli adolescenti più felici al mondo!" l'ho scritto qualche giorno fa sulla mia pagina Facebook e ne sono fermamente convinto. Secondo me, in tutta la storia della Musica non è mai esistito un periodo migliore per esplorare e scoprire Musica nuova. 

     

  • L'importanza della chitarra ritmica

    Cosa hanno in comune Eddie Van Halen, Keith Richards, Andy Summers, The Edge, James Hetfield, Jimi Hendrix e Tom Morello? Sono tutti dei grandi chitarristi ritmici. Ognuno di loro, a modo suo, ha rivoluzionato il ruolo ed il suono della chitarra ritmica, e, dal momento che passerai l' 80 percento della tua vita a suonare ritmiche, beh! Forse è il caso di parlarne. 

     

  • Le sfide di un chitarrista principiante

    Giorni fa, durante uno dei transfer del tour con Alessandro Siani, ho passato un pò di tempo a pensare al modo in cui ultimamente mi stavo relazionando alla chitarra ed a come fare per uscire dalla mia "comfort zone" quando lo studio sembra essere diventato una monotona routine. 

     

  • I migliori 50 riff di chitarra di tutti i tempi

    C’è sempre qualcosa di magico nell’ imparare un nuovo riff di chitarra. Ascoltare quello che fino a qualche ora prima era solo una serie emozionante di note su un disco e rendersi conto che lo stai suonando con le tue dita è una di quelle sensazioni che ci tengono incollati alle nostre chitarre anche dopo diverse decine di anni e tengono viva in noi la voglia di scoprire Musica sempre nuova. 

     

  • 10 cose che i maestri di chitarra non dicono

    Ci sono cose che la maggior parte dei maestri di chitarra non dice ai propri allievi, cose che potrebbero semplificare la vita di tutti e migliorare in maniera esponenziale la preparazione dei chitarristi, ecco quali sono...

     

Please publish modules in offcanvas position.