Glenn-Campbell-storia-e-fraseggi

Glen Campbell, una chitarra a metà tra surf e country music.

Glenn-Campbell-storia-e-fraseggi

 

Classe 1936, originario di Billstown nell’Arkansas, Glen Campbell si trasferisce nel 1960 a Los Angeles per diventare un turnista, Campbell inizia la sua carriera con i The Champs e presto diventa parte della Wrecking Crew un gruppo di musicisti da studio molto ricercato in quegli anni.

Tra il 1960 ed il 1965 ha registrato per Bobby Darin, Ricky Nelson, Dean Martin, Nat King Cole, The Monkees, Nancy Sinatra, Merle Haggard, Jan e Dean, Elvis Presley, Frank Sinatra e Phil Spector.

Tra il 1964 ed il 1965 Glenn è stato membro dei Beach Boys come sostituto di Brian Wilson, ma il top delle sue performance in merito alla surf-guitar, possono essere trovate nell’album Surf city di Jan and Dean, progetto molto vicino a quello dei Beach Boys.

 

Esempio 1 – Memphis – Jan and Dean

glen-campbell-una-chitarra-a-meta-tra-surf-e-country-1.jpg

Nel 1963 produce un album quasi interamente strumentale dal titolo Big Bad Rock Guitar of Glen Campbell dove dimostra ampiamente le sue qualità da solista, ecco un lick da Steve’s Shack (1.32):

Esempio 2 – Steve’s Shack 1.32

glen-campbell-una-chitarra-a-meta-tra-surf-e-country-2.jpg

Sebbene il suo lavoro abbia fatto da apripista per le sonorità chitarristiche tipiche della surf music (tornate ultimamente di moda grazie al cinema di Tarantino e compagni), lo stile di Campbell nel tempo si è sempre più avvicinato al Country ed al Bluegrass, non è un caso che, contestualmente al lavoro da session man, Glen avesse già cominciato a lavorare anche alla sua carriera da solista proprio in quell’ambito stilistico. 

Il prossimo esempio è tratto dalla sua primissima apparizione in un album dei The Green River Boys & Glen Campbell – Big Bluegrass Special del 1962, l’album si apre con Truck drivin’ man ed un fraseggio slide di rara bellezza: 

Esempio 3 

glen-campbell-una-chitarra-a-meta-tra-surf-e-country-3.jpg

 

Nella più recente parte della sua carriera come cantautore, i suoi lavori hanno contribuito a cancellare la linea tra pop e country, spianando la strada ai suoi successori ed a quello che è il sound del moderno country-pop statunitense. Ne è un chiaro esempio il suo assolo su Searchin’ love dall’album Wings of Victory.

 

Esempio 4 – Searching love – 2.10 

glen-campbell-una-chitarra-a-meta-tra-surf-e-country-4.jpg

Soluzioni di questo tipo sono diventate, in poco tempo, uno standard nel mondo del Pop internazionale oltre che di quello statunitense, basti pensare alla Musica di Natalie Imbruglia o Shania Twain. Nei suoi oltre cinquanta anni di carriera, Campbell ha realizzato più di settanta album, venduto quarantacinque milioni di dischi accumulando dodici dischi d’oro, quattro platino ed un doppio platino. 

Tra le sue hit come compositore meritano menzione:  Gentle on My Mind di John Hartford, By the Time I Get to Phoenix, Wichita LinemanGalveston di Jimmy Webb e Rhinestone Cowboy di Larry Weiss’s. Una curiosità, il suo brano Strass Cowboy, dopo oltre trent’anni, continua ad essere utilizzato in spettacoli e film per la televisione, tra cui Desperate Housewives.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Aggiungi indirizzo